fbpx

​Ha spopolato sul web mettendo in ombra Instagram. In pochi mesi ha raggiunto numeri incredibili, coinvolgendo influencer e personaggi dello spettacolo e della politica. Stiamo parlando di TikTok il social network che permette di fare video con sincronizzazione labiale.

Si era diffuso, inizialmente, solo tra i giovani creando una base utenti tra la Gen-Z. In un anno TikTok è riuscito a raggiungere e coinvolgere un pubblico più adulto e variegato.

 

Cos’è TikTok?

TikTok è un social network lanciato in Cina nel settembre 2016 con il nome di musical.ly. L’app permette agli utenti di creare brevi video musicali amatoriali della durata di 15 o massimo 60 secondi e dare degli effetti particolari, aggiungere filtri o modificare la velocità di riproduzione.

Nell’agosto del 2018 musical.ly viene assorbita, attraverso un aggiornamento, dalla piattaforma TikTok che ne ha mantenuto il nome.

Ma TikTok fa un passo avanti rispetto a musical.ly, oltre a nuovi effetti speciali (come il tanto amato cambio abito), permette di creare musical, ballare, recitare, fare duetti e presentazioni. Inoltre le foto e i video caricati su TikTok possono essere salvati sul telefono e condivisi sugli altri social.

 
TikTok ha già raggiunto il primato?

A quanto pare, il social cinese è la piattaforma più usata del momento.

L’app è infatti disponibile in 34 lingue e ha ogni giorno 150 milioni di utenti attivi. A fine ottobre 2019, TikTok era la migliore app gratuita nella sezione Intrattenimento dell’App Store di Apple.

Già nel corso del 2018 ha totalizzato milioni di download in tutto il mondo, ma per gli addetti del marketing è stata per lungo tempo una piattaforma misteriosa, poichè la società madre, la ByteDance, ha inizialmente rivelato pochissime metriche.

Le informazioni che oggi abbiamo, sono invece utili per capire se vale la pena inserire questa piattaforma nel proprio piano di marketing.

 
Come funziona TikTok

TikTok piace perché permette di esprimere il proprio talento e la creatività.

In più l’ampio bacino di utenti che ogni giorno interagisce con la piattaforma, dà la possibilità a chiunque di diventare popolare in poco tempo raccogliendo un gran numero di follower.

Il funzionamento è molto semplice ed intuitivo.

Per prima cosa si scarica l’app dall’Apple Store o dal Google Play Store, e si crea un account. Il modo più veloce è agganciarlo al profilo Facebook o Google, ma per ragioni legate alla privacy sarebbe meglio creare un profilo ad hoc.

Appena entrati nell’app, la schermata è molto simile a Instagram e Facebook : nel feed puoi trovare i contenuti caricati dagli altri utenti, quelli di coloro che segui e quelli che la piattaforma ti suggerisce.

 

Perchè bisogna essere su TikTok

Se i 150 milioni di utenti attivi non bastano a convincerti delle enormi potenzialità di TikTok, sappi che sta facendo una concorrenza spietata alle americane Instagram e Youtube, tanto che persino Fiorello su VivaRaiPlay! ha ospitato Luciano Spinelli, il diciannovenne milanese che ha già raggiunto sette milioni e centomila follower sulla piattaforma cinese.

 

Le statistiche di TikTok

Dal punto di vista demografico.

Il maggior numero di utenti di TikTok non si trova negli Stati Uniti, come verrebbe da pensare, bensì in Cina…lì dove nasce.

  • Il 50% del pubblico mondiale di TikTok ha meno di 34 anni (una fetta considerevole va dai 18 ai 24 anni).
  • Quasi due adulti su otto sono già presenti sulla piattaforma.

Dal punto di vista dell’intrattenimento.

Poiché i video su TikTok non superano i sessanta secondi, permettono all’utente annoiato o durante gli spostamenti quotidiani, di guardare un elevato numero di video.

  • L’utente medio sta sulla piattaforma 52 minuti al giorno.
  • L’app viene aperta in media, ogni giorno, otto volte da un singolo utente.
  • Una sessione media, a detta di TikTok è di quasi 5 minuti.

Dal punto di vista del “gossip”.

  • Il Tik Toker più seguito al mondo, a fine 2019, è Loren Gray, una diciottenne statunitense che ha raggiunto i 35 milioni di follower.
  • Una delle prime sfide di hashtag di brand è stata quella di Guess con #InMyDenim che ha raggiunto i 38,8 milioni di visualizzazioni.

Dal punto di vista economico.

  • TikTok ha elaborato cinque livelli pubblicitari rivolti ai grandi marchi. Una sfida con hashtag può raggiungere anche i 150.000$ al giorno.
  • Le entrate della piattaforma cinese sono triplicate tra il 2017 e il 2018.
  • Nel 2018 TikTok ha generato 3,5 milioni di acquisti tramite app.
  • Il valore di Bytedance, la casa madre di TikTok, è di 75 milioni. Ad oggi è una delle start up più promettenti.

 

Condividi